Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

News ed Eventi

1648 articoli presenti
[LAVORI IN CORSOLAVORI IN CORSOSono ripresi a pieno regime i lavori presso la scuola di Santa Lucia, dopo la pronuncia del Presidente del Consiglio di Stato. In attesa del giudizio definitivo sulla aggiudicazione della gara d’appalto, a seguito del ricorso presentato dal secondo classificato, la ditta appaltatrice ha potuto riaprire il cantiere e continuare le opere strutturali di messa in sicurezza della struttura chiusa per adeguamenti urgenti e per il completo restyling che permetteranno di consegnare agli studenti, insegnati e operatori una scuola completamente riammodernata e sicura. Stamattina sono anche iniziati i lavori di completamento del sottovia veicolare con le opere di asfalto e segnaletica. Continuano anche lavori dell’Ausino che per la posa in opera della nuova condotta idrica in località San Giuseppe al Pozzo che si completeranno con la sistemazione della carreggiata di via XXV Luglio. Prosegue anche la sistemazione della pavimentazione su tutto il centro storico. “Siamo impegnati – afferma l’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore - a portare a termine tutti i lavori in corso nonostante le difficoltà che si frappongono e che non ci consentono di andare spediti come vorremmo. Dalle strade, per le quali abbiamo stabilito un crono programma di interventi capillare, alle scuole, alla manutenzione ordinaria e straordinaria ora che il tempo ce lo permette. Stiamo lavorando quotidianamente, con il massimo impegno possibile del personale e degli uffici, anche per quanto riguarda le nuove progettualità, come il Pala Eventi, che cambieranno il volto della città” Ultimo aggiornamento : 19/04/2018leggi la notizia][RIPRENDONO I LAVORI ALLA SCUOLA DI SANTA LUCIARIPRENDONO I LAVORI ALLA SCUOLA DI SANTA LUCIAIl presidente del Consiglio di Stato, con decreto monocratico n. 1676/2018, emesso in data odierna, ha dato il via libera alla ripresa dei lavori alla scuola di Santa Lucia. “Siamo soddisfatti che siano state riconosciute – afferma il Sindaco Servalli – le ragioni sostenute dall’Amministrazione comunale. Il nostro obiettivo è completare il prima possibile un’opera importate per la città, nell’esclusivo interesse degli studenti, delle famiglie e degli operatori scolastici. Rivolgo un plauso ed un ringraziamento all’avvocatura comunale per il risultato ottenuto che, ancora una volta, ha dato prova di grande competenza e professionalità”. Dopo la determinazione del Consiglio di Stato i lavori potranno riprendere immediatamente. “Siamo arrivati ad una fase avanzata dei lavori – afferma l’assessore Nunzio Senatore – e con questa decisione possiamo finalmente riprendere da dove ci era stato imposto di fermarci. Faremo di tutto per rispettare l’impegno preso con la frazione di Santa Lucia di consegnare entro i tempi previsti un istituto completamente ristrutturato, efficiente e sicuro”. Ultimo aggiornamento : 16/04/2018leggi la notizia][DOMANI CHIUSURA DELLE SCUOLEDOMANI CHIUSURA DELLE SCUOLEOggi pomeriggio, lunedì 26 febbraio 2018, a seguito della riunione del COC (Centro Operativo Comunale) e dell’avviso di allerta del SORU (Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile), diramato questo pomeriggio, alle ore 14.45, il Sindaco Vincenzo Servalli ha emesso Ordinanza sindacale n. 73 con la quale viene disposta la chiusura di tutte le scuole e gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, nonché di tutti i servizi educativi alla prima infanzia del Comune di Cava de' Tirreni nella giornata di domani 27 febbraio 2018, al fine di tutelare l'incolumità di alunni, insegnanti e operatori scolastici. Nelle prossime ore, infatti, si prevede un'ulteriore riduzione delle temperature, che, soprattutto nelle ore notturne e nelle prime ore della mattinata, saranno prossime allo zero termico o addirittura inferiore, per queste ragioni, così come comunicato dal SORU, si prevedono gelate persistenti anche in pianura, è possibile, quindi, che lungo le strade cittadine, soprattutto nella notte e nelle prime ore del mattino, possano verificarsi disagi alla circolazione in conseguenza delle rigide temperature e per la prevedibile presenza di ghiaccio sul manto stradale, anche in conseguenza della copiosa quantità di neve caduta nella giornata di oggi. “Sono dispiaciuto – afferma il Sindaco Servalli – per i disagi di stamattina, ma la decisione di chiudere le scuole non può non essere coerente con le allerte che ci pervengono dal SORU che per la giornata di oggi non aveva segnalato alcuna allerta e criticità particolare. Oggi pomeriggio, infatti, è pervenuta l’allerta per possibili gelate e di conseguenza è stata decisa la chiusura degli istituti. In ogni caso, già delle prime nevicate di stamattina, tutto l’apparato della Protezione Civile comunale, i mezzi spargisale, il personale della Polizia Locale, degli uffici tecnici, è stato mobilitato e le strade cittadine, sono tornate percorribili dopo poche ore”. Ultimo aggiornamento : 26/02/2018leggi la notizia][PICS: INCONTRO CON GLI STAKEHOLDERPICS: INCONTRO CON GLI STAKEHOLDERSi è svolto, ieri pomeriggio, mercoledì 7 febbraio, il previsto incontro, promosso dall’Amministrazione Servalli, per l'avvio della fase di consultazione pubblica, prevista dalla procedura di attuazione dell'Asse X del PO FESR Campania 2014/2020. Ampia la partecipazione da parte di rappresentanti del mondo associativo, dell'imprenditoria locale oltre che politico ai quali l'assessore all'Urbanistica e Governo del Territorio, Giovanna Minieri ha illustrato l'iter procedurale che Cava de’ Tirreni, in quanto città media, dovrà seguire per la redazione del Documento di Orientamento Strategico e la definizione del Programma Integrato Città Sostenibile (PICS), finanziato dalla Regione Campania con 13 milioni di euro. Con la pubblicazione dell'avviso per le manifestazioni di interesse si è ufficialmente aperta la fase di ascolto del territorio al fine di acquisire idee progettuali, ma anche osservazioni che possano consentire all'Amministrazione comunale di costruire un programma di città il più possibile condiviso. Il PICS sarà parte di una strategia di sviluppo che individua la resilienza e la sostenibilità come elementi trasversali ed imprescindibili per lo sviluppo di una città inclusiva, dinamica, vivibile ed attrattiva. “Stiamo lavorando in parallelo – ha affermato l'assessore Minieri – con il PUC da un lato e il DOS dall'altro. L’obiettivo è ridisegnare la città non solo da un punto di vista del governo del territorio, ma anche di sviluppo di nuove opportunità economiche e sociali. Ci aspettiamo molto da questa fase di ascolto e di condivisione con tutti coloro che sono parte attiva del tessuto sociale cittadino per poter dare risposte concrete alle reali esigenze espresse dal nostro territorio”. Il Programma Strategico Città Sostenibile, secondo le linee di indirizzo dell’Amministrazione Servalli, dovrà avere un taglio più immateriale, concentrando l'attenzione sulla riduzione di ogni forma di degrado che sia esso economico, urbanistico o sociale. Per queste ragioni le progettualità che saranno finanziate nell'ambito del PICS saranno destinate ad interventi a forte valenza sociale che riguarderanno lo sviluppo di nuova imprenditoria locale altamente innovativa, la riqualificazione di aree verdi destinate a forme di turismo alternativo ed il potenziamento in termini di qualità e quantità di spazi urbani destinati a finalità sociali. Il termine ultimo per far pervenire osservazioni o proposte è il 23 febbraio 2018, entro le ore 12.00, in forma scritta utilizzando l’apposito schema predisposto. Ogni informazione e lo schema di manifestazione d’interesse è reperibile sul sito istituzione: www.cittadicava.it, in home page, cliccando sul banner: PROGRAMMA PO FESR CAMPANIA 2014 /2020 Ultimo aggiornamento : 08/02/2018leggi la notizia][RIFIUTI: SPERIMENTAZIONE A SANT’ANNARIFIUTI: SPERIMENTAZIONE A SANT’ANNAL’Amministrazione Servalli ha dato il via al nuovo step del piano di raccolta differenziata, dopo l’introduzione della raccolta porta a porta spinta in viale Marconi e che prevede la completa eliminazione dei cassonetti in tutto il centro cittadino e la loro introduzione nelle aree frazionali. Dal 19 marzo prossimo, infatti, partirà la sperimentazione della nuova metodologia di conferimento alla località Sant’Anna, con l’introduzione dei cassonetti differenziati per le diverse tipologie di rifiuti. I “punti di raccolta” dove saranno collocati i cassonetti sono i seguenti: - Via A. Vitale (civ. da 1 a 102); Via S. Brazzini; Via G. Trezza (civ. da 1 a 30); Via A. Ferrara; Via V. Trezza; Via Petrellosa (civ. da 1 a 100); Via Della Quercia (civ. da 1 a 37); Via Lamia; Via P. Di Domenico (civ. da 1 a 42); Via Don Carmine Di Domenico; Via San Paolo alle Caselle; Via Diecimare; Via Diego Pisapia; Via Monte Caruso; Via Saura; Via V. Senatore (civ. da 1 a 36). Sono in corso le attività di informazione ai residenti da parte di operatori della Metellia Servizi e dell’Ufficio Ambiente del Comune, per illustrare le modalità del conferimento che osserverà il calendario vigente. Ad ogni utenza sarà fornito un kit di buste ed una chiave per l’apertura personalizzata dei contenitori che potranno essere ritirati, presentando la “Card del Cittadino” presso la sede dei “Trombonieri Sant’Anna” dal giorno 26 febbraio al 31 marzo, dal lunedì al giovedì, dalle ore 13.00 alle 14.00 e dalle ore 17.30 alle 19.0; venerdì e sabato dalle ore 12.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30, domenica dalle ore 9.00 alle 12.00. Presso gli uffici della Metellia Servizi, al viale G. Marconi n. 52, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00, le utenze di San’Anna e per quelle di viale Marconi e traverse dove sono stati eliminati i cassonetti e si effettua il “porta a porta spinto” è possibile ritirare il kit di buste per il conferimento dei rifiuti. Chi non fosse in possesso della Card del Cittadino potrà ritirarla presso l’Ufficio Tributi di via C. Schreiber, negli orari di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì ore 9.00 – 13.00, martedì e giovedì ore 16.00 – 18.00). “Proseguiamo nella completa rimodulazione della raccolta differenziata – afferma l’Assessore all’ambiente, Nunzio Senatore – l’obiettivo è sempre quello di avere una città senza buste di spazzatura per terra e che dia un’immagine di decoro e civiltà. Ma tutto ciò è possibile solo con la collaborazione dei cavesi che devono sempre di più difendere la loro città da chi non rispetta le regole e da sfoggio della propria inciviltà”. Si ricorda che con la Card del Cittadino è possibile conferire carta, cartone, vetro e multimateriale direttamente all’Isola Ecologica di via Ugo Foscolo (martedì e giovedì, ore 8.30 – 12.30; mercoledì, venerdì e sabato, ore 14.00 – 18.00) e/o all’Isola Pulita di via Palatucci (area mercatale – lunedì e venerdì, ore 8.30 – 12.30) e risparmiare fino al 30% sulla parte variabile della tassa dei rifiuti. Queste le premialità: (materiale centesimi al kg) – Alluminio 70 – Plastica 40 – Cartone 28 - RDM multi materiale 18 – Banda stagnata 30 – Carta 10 – Vetro 8 – Ferro 6. Ultimo aggiornamento : 07/02/2018leggi la notizia][DIMISSIONARIO L’ASSESSORE ENRICO BASTOLLADIMISSIONARIO L’ASSESSORE ENRICO BASTOLLAStamattina l’assessore alle Politiche sociali, Formazione, Lavoro, Politiche dell’accoglienza e Inclusione, Enrico Bastolla ha rimesso la delega rassegnando irrevocabili dimissioni. Il Sindaco Vincenzo Servalli, ringraziando l’Assessore Bastolla per l’impegno dimostrato, prende atto della decisione ed ha accettato le dimissioni. Per il momento, non è prevista nessuna nuova nomina assessoriale, in quanto la Giunta è pienamente in carica, restando inalterato il rispetto delle norme sulla parità di genere L’Assessore Bastolla è stato capolista del movimento civico “Cava Civile” a sostegno della candidatura del Sindaco Servalli. Ultimo aggiornamento : 06/02/2018leggi la notizia][MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL DOSMERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL DOS Si terrà mercoledì 7 febbraio, alle ore 19.00, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, un incontro pubblico, attraverso il quale l’Amministrazione Servalli intende avere un confronto con tutti i portatori di interesse, semplici cittadini, associazioni, enti, imprese, per recepire le istanze del territorio al fine della redazione del Documento di Orientamento Strategico (DOS) e successivamente del Programma Integrato Città Sostenibile (PICS). Il Comune di Cava de’ Tirreni, infatti, intende promuovere un programma di riqualificazione urbana e di rigenerazione socio-economica del territorio, attraverso una Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile e, a tal fine, favorire la partecipazione dei soggetti pubblici e privati, con l’acquisizione di proposte materiali ed immateriali che costituiranno un importante momento di confronto per la redazione del nuovo Documento di Orientamento Strategico e contestuale definizione del “Programma Integrato Città Sostenibile, in armonia con le “Linee guida per l’attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020. Tutte le osservazioni o proposte devono pervenire entro le ore 12.00 del 23 febbraio 2018, in forma scritta utilizzando l’apposito schema predisposto. Ogni informazione e lo schema di manifestazione d’interesse è reperibile sul sito istituzione: www.cittadicava.it, in home page, cliccando sul banner: PROGRAMMA PO FESR CAMPANIA 2014 /2020 Ultimo aggiornamento : 05/02/2018leggi la notizia][GIORNATA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECAGIORNATA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECAIn occasione della "Giornata mondiale della lingua e della cultura greca" che si terrà il venerdì prossimo, 9 febbraio, la bandiera greca sventolerà ai pennoni del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, accanto alla bandiera italiana. Con questo atto simbolico, l'Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco dott. Vincenzo Servalli, su iniziativa del Consigliere comunale Marco Galdi, presidente della Società Filellenica Italiana, che riunisce gli italiani amici della Grecia e che ha sede a Cava de’ Tirreni, intende riconoscere il ruolo essenziale che la lingua e la cultura ellenica hanno svolto in ogni settore della conoscenza, ponendosi a fondamento della Civiltà occidentale. Giovedì 8 febbraio, con il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni, per la "Giornata mondiale della lingua e della cultura greca", si terranno due iniziative: alle ore 18.30, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, con gli interventi del Presidente del Consiglio comunale, Lorena Iuliano, del Presidente della Società Filellenica Italiana, Marco Galdi, Raffaela Luciano, Dirigente scolastico dell’IIS. Filangieri e Maria Olmina d’Arienzo, Dirigente scolastico del Liceo Scientifico Genoino; alle ore 16.30, all’Auditorium De Filippis, presso l’IIS Della Corte Vanvitelli, sarà inaugurato il progetto “Miti di ieri e questioni di oggi. Europa, il mito, l’Unione Europea, il futuro”, con gli interventi del Dirigente scolastico Franca Masi, il Presidente della Società Filellenica Italiana, Marco Galdi, Massimo Pendenza, Ordinario di sociologia, dell’Europa Università di Salerno; La Città di Cava de' Tirreni ha uno stretto legame con la Grecia: dal luglio al settembre del 1944 fu sede del Governo ellenico, "ultima tappa" prima del suo rientro in Patria alla fine del secondo conflitto mondiale, come definì la città Georgos Seferis, futuro premio Nobel per la letteratura, che era nella delegazione governativa. Ultimo aggiornamento : 05/02/2018leggi la notizia][NASCE IL PALAEVENTINASCE IL PALAEVENTIIl Consiglio Comunale approva con larga maggioranza le linee guida per la concessione di realizzazione e gestione del Palaeventi, la disponibilità all’acquisizione dalla Regione dell’ex IPAB Asilo Pastore di Pregiato e rinnova la possibilità di una definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento. Con l’approvazione delle linee guida per il Palaeventi (assenti i Consiglieri Antonio Barbuti, Renato Aliberti, Clelia Ferrara, astenuti Vincenzo Lamberti e Pasquale Senatore) è stato fatto un passo fondamentale per la trasformazione del mai realizzato palazzetto dello sport, simbolo delle opere incompiute da circa quarant’anni, in una opera che riqualificherà non solo il comparto di Pregiato, che prevede la bonifica anche del campo containers che diventerà un parcheggio, ma avrà riflessi sullo sviluppo economico dell’intera città. La nuova opera sarà una moderna struttura polivalente che potrà ospitare manifestazioni sportive, spettacoli teatrali, musicali, riportando Cava de’ Tirreni nei circuiti dei grandi concerti internazionali ed eventi di altro genere. Le linee guide approvate prevedono l’affidamento della gestione del Palaeventi , attraverso un bando europeo, ai privati che avranno anche l’onere di realizzare il progetto esecutivo e il completamento dell’opera. Approvato con il solo voto contrario del Consigliere Di Matteo, la disponibilità del Comune ad acquisire dalla Regione le proprietà dell’ex Ipab (Istituto pubblico di assistenza e beneficenza) Asilo Pastore. Un atto propedeutico alla definizione del Contratto di quartiere II ambito via Ferrara/frazione Pregiato, che prevede un partenariato pubblico privato, fermo al palo da un decennio ed il recupero del finanziamento di 10 milioni di euro per la realizzazione di un nuovo asse viario, edilizia residenziale pubblica, centro polivalente, di riabilitazione, riqualificazione di via Ferrara, rampe pedonali, rotatoria ed altri interventi di viabilità e altre opere. Il Consiglio comunale si è aperto con la donazione al Comune di Cava de’ Tirreni di tre defibrillatori da parte del presidente del Rotary Cava, Bonaventura Trucillo, che saranno posizionati a Palazzo di Città, presso il Comando della Polizia Locale e alla Palestra comunale di San Pietro. Tra i banchi della Giunta anche il neo assessore alle Politiche giovanili e Organismi partecipati, Ida Damiani, che ha salutato i Consiglieri comunali e ringraziato il Sindaco Servalli per la fiducia accordata. Altro punto all’ordine del giorno approvato dal Parlamentino cittadino è stato il Regolamento di disciplina della definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento da parte del Comune. Per tutte le ingiunzioni notificate entro il 16 ottobre 2017 sarà possibile avvalersi della facoltà della esclusione della sanzione e della rateizzazione fino a cinque rate. “Oggi abbiamo mantenuto fede ad un altro impegno con i cavesi – afferma il Sindaco Servalli – dal quel monumento allo spreco del denaro pubblico abbiamo iniziato la nostra campagna elettorale e con tenacia, grazie al lavoro di tutta la squadra, in particolare dell’assessore Senatore, degli ingegneri Collazzo e Avagliano, possiamo finalmente dire che abbiamo compiuto un grande passo in avanti per la realizzazione del Palaeventi. Dal bando che sarà a valenza europea ci aspettiamo l’interesse di imprenditori importanti per un’opera strategica per lo sviluppo pienamente inserita nella nostra idea di Città” Ultimo aggiornamento : 03/02/2018leggi la notizia][NAVETTE PER GLI ALUNNI DI PASSIANONAVETTE PER GLI ALUNNI DI PASSIANOPartirà lunedì prossimo, 5 febbraio, il servizio navette per gli alunni del plesso di Passiano dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII, chiuso temporaneamente con Ordinanza sindacale lo scorso 22 gennaio per lavori urgenti di messa in sicurezza e adeguamento antisismico e che devono recarsi presso le strutture scolastiche che li ospiteranno fino alla esecuzione dei lavori. Per gli alunni della scuola dell’infanzia, saranno disponibili due bus con partenza alle ore 8,30 da Via Leopoldo Siani (piazzetta Passiano) per la scuola Carducci Trezza in via Carlo Santoro. Il ritorno è previsto alle ore 12,45 con partenza dalla scuola Carducci Trezza in via Carlo Santoro per il rientro alla Via Leopoldo Siani (Piazzetta Passiano). Per gli alunni della scuola primaria, saranno disponibili due bus con partenza alle ore 13,45 da Via Leopoldo Siani (piazzetta Passiano) per la scuola Giovanni XXIII in via Rosario Senatore. Il ritorno è previsto alle ore 17,45 dalla scuola Giovanni XXIII in via Rosario Senatore per il rientro alla via Leopoldo Siani (Piazzetta Passiano). Per gli alunni della scuola media inferiore, la partenza è prevista alle ore 13,45 da Via Leopoldo Siani (piazzetta Passiano) per la scuola Giovanni XXIII in via Rosario Senatore. Il ritorno è previsto alle ore 18,00 dalla scuola Giovanni XXIII in via Rosario Senatore per il rientro alla via Leopoldo Siani (Piazzetta Passiano). “Con il Sindaco Servalli, l’assessore Nunzio Senatore e tutta la struttura comunale – afferma il Consigliere comunale Luca Narbone - stiamo attivando ogni intervento per cercare di ridurre il più possibili i disagi degli studenti e delle famiglie. Siamo ben coscienti delle difficoltà ma stiamo operando per la salvaguardia dei ragazzi, degli insegnanti e del personale scolastico. Alla fine di questo sacrificio potremmo riaprire una scuola sicura e certamente migliore di quella attuale”. Ultimo aggiornamento : 03/02/2018leggi la notizia][ADESIONI AL PROGETTO PROMOZIONE SALUTE E BENESSEREADESIONI AL PROGETTO PROMOZIONE SALUTE E BENESSEREParte il progetto “Promozione della salute e del benessere a Cava de’ Tirreni”. L'Amministrazione Servalli, in collaborazione con l'Associazione promotrice dell'iniziativa, "Farma e Benessere" ed a seguito delle adesioni dell’A.S.L. Metellia servizi, Cooperativa “Città della Luna”, Protezione civile, Consorzio Farmaceutico Intercomunale, Osservatorio cittadino sull'Handicap, effettuerà sei screening, dal 7 al 13 maggio 2018, così programmati: - 7 aprile - piazzette Santissima Annunziata e San Pietro; - 14 aprile - piazzette Sant’Arcangelo, Passiano, Corpo di Cava; - 21 aprile - piazzette Castagneto e San Cesareo; - 28 aprile - piazzette Santa Lucia e Sant’Anna; - 5 maggio - piazzette Santi Quaranta, Dupino, Alessia, Rotolo, Arcara e Marini; - 13 maggio - piazza Abbro e piazza Vittorio Emanuele III. Gli operatori sanitari che vogliono aderire mettendo a disposizione le proprie professionalità, (medici di medicina generale, fisioterapisti, logopedisti, i centri medici diagnostici e/o di terapie privati e/o convenzionati, le attività commerciali nel campo sanitario (negozi di ottica, ortopedia, sanitari, parafarmacie ecc.) e tutti coloro che a vario titolo si occupano della salute, secondo le linee di indirizzo nazionali e regionali in materia di prevenzione socio-sanitaria e tutela della salute del cittadino, possono inviare richiesta di partecipazione compilando il modulo di adesione scaricabile sul sito www.cittadicava.it e inviandolo via mail ad amministrazione@pec.comune.cavadetirreni.sa.it oppure, a mano, al protocollo generale dell’Ente (URP) alla Piazza Abbro, non oltre le ore 12:00 di giovedì 22.02.2018. Ultimo aggiornamento : 02/02/2018leggi la notizia][TAGLIO DEL NASTRO DEL GREEN GENERATION HUBTAGLIO DEL NASTRO DEL GREEN GENERATION HUB Il Sindaco Vincenzo Servalli e l’Assessore regionale ai Fondi Europei e Politiche Giovanili, Serena Angioli, hanno tagliato il nastro ieri pomeriggio, mercoledì 31 gennaio, alle ore 18.00, del Green Generation Hub, che ha sede nel plesso di San Pietro della scuola media Carducci-Trezza. Il progetto è finanziato dal POR Campania FSE 2014/2020, con il bando “Ben Essere Giovani – Organizziamoci” di cui è capofila il Comune di Cava de’ Tirreni ed ha l’obiettivo di favorire la nascita di nuove imprese e creare opportunità di lavoro per i giovani nell’ambito della sostenibilità ambientale e dell’innovazione tecnologica. Ad illustrare il progetto, Attilio Palumbo, Presidente di Legambiente Cava de’ Tirreni, coordinatore Green Generation Hub, Francesco Piemonte, Presidente dell’associazione giovanile Moby Dick, presente anche il consigliere comunale delegato all’innovazione e start-up, Eugenio Canora. Il “Green Generation Hub” sarà il luogo dove i giovani potranno apprendere competenze, sperimentare e imparare a fare impresa, attraverso tirocini retribuiti, incubazioni di Start Up, Area Co-Working e Imprese Sociali. Il nuovo progetto Green Generation HUB partirà nei prossimi giorni, sono previsti 24 mesi cadenzati da attività rivolte ai giovani, tese a favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro, attraverso lo sviluppo di nuove imprese e lo stimolo all’auto imprenditorialità. Il progetto accrescerà le competenze di centinaia di ragazze e ragazzi, prestando attenzione alle fasce più deboli e a chi oggi vive in condizioni di disagio sociale. I giovani saranno parte attiva del Green Generation Hub, per renderlo un punto di riferimento su larga scala per tutto ciò che ha a che fare con l’innovazione in campo ambientale, tecnologico e sociale. “Siamo fortemente impegnati – afferma il Sindaco Servalli – sui temi della innovazione, in linea con la strategia che abbiamo chiamato Cava Green Valley, con la quale l’Amministrazione punta a rendere la città un luogo con elevatissimi livelli di welfare, senza però mai dimenticare le bellezze e le ricchezze di cui siamo circondati e questa inaugurazione rappresenta un momento di coerenza tra quello che abbiamo detto e quanto abbiamo fatto”. Il progetto si avvale del partenariato di eccellenze del mondo industriale, formativo e associativo, come la Coop. Soc. Cava Felix, l’Ass. L’albero delle Idee, Confindustria Salerno, ANCE Aies Salerno, Marte Srl, l’ente formativo Pform e Soges Spa. “Questa iniziativa - afferma l’Assessore Angioli - rappresenta una straordinaria occasione, un esempio pratico di “riqualificazione urbana”, dove il territorio esprime i bisogni e allo stesso tempo trova le soluzioni e gli Enti fungono da lungimiranti facilitatori”. Ultimo aggiornamento : 01/02/2018leggi la notizia][IDA DAMIANI NUOVO ASSESSORE DELLA GIUNTA SERVALLIIDA DAMIANI NUOVO ASSESSORE DELLA GIUNTA SERVALLIStamattina, giovedì 1 febbraio, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli, del vice sindaco, Enrico Polichetti, del consigliere comunale Udc, Marisa Biroccino, assente per impegni personali improrogabili, il capogruppo Udc, Giovanni del Vecchio, ha firmato il decreto di nomina il nuovo assessore dott.ssa Ida Damiani. La dott.ssa Damiani, già candidata nella lista civica “Cava Libera” a sostegno del Sindaco Servalli, ricompone il plenum assessoriale, così come previsto dalla norma vigente in materia di parità di genere, dopo le dimissioni dell’avv. Paola Moschillo. Il Sindaco Vincenzo Servalli, ha assegnato al nuovo assessore le deleghe alle Politiche giovanili e Organismi Partecipati. Ultimo aggiornamento : 01/02/2018leggi la notizia][LUTTO CITTADINO E FIACCOLATA PER NUNZIALUTTO CITTADINO E FIACCOLATA PER NUNZIAOggi pomeriggio, venerdì 26 gennaio, si è tenuto a Palazzo di Città, un incontro cui hanno partecipato la Presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, il Sindaco Vincenzo Servalli, la Consigliera delegata alle Pari Opportunità, Paola Landi, i rappresentanti delle Associazioni proponenti la fiaccolata, Frida, Rosa di Gerico, Agorà e Teatro Fuori Tempo Luca Barba e i rappresentanti delle Associazioni che hanno aderito all’iniziativa, Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità, Mani Amiche, Amici della Terza Età Antico Borgo, Cava 5 Stelle Libro Bianco e Università della Terza Età. Al termine dell’incontro l’Amministrazione comunale ha deciso il Lutto Cittadino dalle ore 9.30 alle ore 11.30 di domani, sabato 27 gennaio, in concomitanza con le esequie che si terranno alle ore 10.00 nella Chiesa di San Francesco. Il Comitato delle Associazioni ha deciso di organizzare nella giornata di domenica 30 gennaio, una fiaccolata, cui parteciperanno anche gli studenti delle scuole cittadine, che dovrà essere un momento di cordoglio e di raccoglimento silenzioso e rispettoso del dolore delle famiglie che stanno vivendo il dramma della tragica uccisione di Nunzia Maiorano e per esprimere la condanna, senza se e senza ma, alla violenza di genere Il Corteo partirà domenica 28 gennaio alle ore 18.00 da piazza Amabile (davanti la scuola Don Bosco), si snoderà lungo il centro storico e terminerà a Piazza San Francesco. Ognuno dei cittadini che parteciperà si doterà di una candela bianca. Ultimo aggiornamento : 26/01/2018leggi la notizia][DA CRADLE A BIOLOGICDA CRADLE A BIOLOGICÈ targato Cava de’ Tirreni, il primo BioFabLab del sud Italia, presentato stamattina presso la Mediateca Marte, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli e dell’Assessore regionale alle Start Up, innovazione ed internazionalizzazione, Valeria Fascione, BIOlogic è un centro di ricerca e sviluppo con tecnologia “biologic fabrication”, in grado di realizzare manifattura a matrice biologica utilizzando batteri, promosso e gestito da Knowlwdge for Business, società specializzata in processi innovativi e trasferimento tecnologico, in collaborazione con Medaarch, società specializzata in tecnologie di digital fabrication. Ha iniziato la sua avventura nell’ottobre 2016, grazie al programma di incubazione CRADLE, promosso da Campania in Hub e realizzato dal Comune Cava de’ Tirreni, per poi diventare uno degli assi portanti del progetto di R&S Nu.Ma.Ter, progetto co-finanziato dal Ministero per lo Sviluppo Economico. Alla presentazione hanno partecipato, inoltre, l’Assessore Nunzio Senatore e il Consigliere delegato alle Start Up e innovazione, Eugenio Canora. A relazionare sul BioFabLab “BIOlogic”, Massimo Bracale (Knowledge for Business), Francesca Luciano (Medaarch, progetto Biologic), Mario Malinconico (resp. scientifico progetto Nu.Ma.Ter) Paolo Netti (Coordinatore Center for Advance Biomaterials for HealthCare IITRIB), Edoardo Imperiale (Dir. Gen. Stazione Sperimentale Pelli). Presenti anche La realizzazione di oggetti con materiali sempre più green ed ecosostenibili realizzati a partire da materiali biologici, è una delle linee di ricerca e sviluppo più promettenti di questo momento storico, capace di rimettere in gioco l’intero settore produttivo e, con esso, i territori. I processi per la realizzazione di manufatti utilizzeranno sempre meno processi chimici irreversibili e saranno sempre più attenti a modelli sostenibili. La nuova manifattura sarà in grado, ad esempio, di impiegare batteri che produrranno materiali per realizzare innovativi capi d’abbigliamento ed accessori. “Oggi tocchiamo con mano – afferma il Sindaco Servalli – una perfetta sintesi che si è realizzata a Cava de’ Tirreni, attraverso cui la Regione ha creato una opportunità nel campo dell’innovazione, il Comune di Cava de’ Tirreni, ha colto l’opportunità realizzando con il progetto Cradle un incubatore dl’impresa e Biologic è il risultato di questo lavoro. Una sintesi che è l’esatta rappresentazione della nostra azione amministrazione che vuole coniugare la tradizione e l’innovazione su un territorio dove sono forti i tratti identitari, ma che è sempre stato aperto alle sperimentazioni e ad una visione aperta sul mondo e sul futuro”. Ultimo aggiornamento : 24/01/2018leggi la notizia][ORDINANZA DI CHIUSURA PER LA SCUOLA DI PASSIANOORDINANZA DI CHIUSURA PER LA SCUOLA DI PASSIANOCon Ordinanza sindacale n°25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane. Il Provvedimento si è reso necessario a seguito dell’intenso piano di controllo, verifica e riqualificazione del patrimonio di edilizia scolastica che l’Amministrazione Servalli sta attuando per assicurare i necessari livelli di sicurezza e l’adeguamento alle norme antisismicità. A tal fine sono in corso le procedure per l’ottenimento dei finanziamenti nazionali e comunitari, in particolare, il IV Settore, lavori pubblici e manutenzione, ha predisposto un progetto di adeguamento del plesso G. Pisapia, candidandolo ai finanziamenti a valersi sulle risorse del PON 2014 – 2020. In seguito ai controlli, il plesso di Passiano ha presentato carenze strutturali i cui indici di sicurezza hanno costretto all’emissione dell’ordinanza di chiusura per consentire l’effettuazione degli interventi necessari: “in particolare si è verificato che la struttura esistente presenta numerosi elementi sottodimensionati a taglio, ed in particolare i pilastri tozzi posti in corrispondenza delle scale ed i pilastri del piano primo posti in corrispondenza del salto di quota delle fondazioni, i quali risultano soggetti ad elevate azioni taglianti. Queste carenze strutturali inducono ad un collasso della struttura dovuto a meccanismi fragili di rottura a taglio, di collasso dei nodi o di rottura degli elementi molto tozzi nel modello e comporta collassi della struttura immediatamente all’inizio del percorso di carico di un’analisi pushover, quindi non è sostanzialmente possibile arrivare neanche al primo passo delle analisi di spinta ( in sostanza un collasso per operazione sismica di bassa intensità).” Aggiungendo poi che: “ È stato poi successivamente determinato, secondo il D.M. 58/2017 sia la classe di rischio della costruzione che l’indice di sicurezza strutturale IS-V espresso in percentuale e dato dal rapporto tra l’accelerazione al suolo (PGA su roccia) sostenibile dalla struttura agli SLV e la corrispondente accelerazione di progetto, imposte dalla normativa. Per lo stato di fatto l’indice di sicurezza strutturale è risultato pari a IS-V = 14%”. Il dato innanzi indicato fa emergere un indice di sicurezza particolarmente basso e, in attesa degli interventi di adeguamento necessari, che risultano già progettati e candidati alle risorse comunitarie innanzi indicate, appare ragionevole ed opportuno disporre a tutela della popolazione scolastica e di tutti i fruitori del plesso di Passiano la chiusura dell’immobile”. Le lezioni saranno trasferite in orario pomeridiano presso la sede centrale di via Rosario Senatore e presso altri istituti cittadini di concerto con le altre Istituzioni scolastiche. Ultimo aggiornamento : 22/01/2018leggi la notizia][RUSH FINALE PER “CAMPI ZERO”RUSH FINALE PER “CAMPI ZERO”Si trasferirà nei prossimi giorni presso gli alloggi provvisori dell’ex Acismom, l’ultima occupante di un prefabbricato nel campo di Pregiato. Tutti gli altri campi sono praticamente svuotati, restano solo pochi occupanti abusivi, senza alcun titolo, che in questi giorni stanno lasciando i prefabbricati nei campi di via San Giovanni Bosco, alla frazione San Pietro e alla località Maddalena. E’ stato riconsegnato ai proprietari, dopo la bonifica, il campo containers delle Ginestre alla frazione Annunziata, con la contestuale chiusura del contratto di fitto di circa 40 mila euro all’anno, che si aggiunge al campo già chiuso e bonificato alla frazione Sant’Arcangelo dove a breve inizierà l’eliminazione delle ultime carcasse di prefabbricati. Totalmente sgombrato dagli occupanti senza titolo anche il campo di largo Genovesi alla frazione San Pietro. “Stiamo per raggiungere l’obbiettivo Campi Zero – afferma l’assessore all’ambiente, lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore – un grande lavoro e un’altra promessa mantenuta dell’Amministrazione Servalli. La nuova sfida sarà quella di ricucire questa ferita del territorio e riqualificare tutte le aree che possono rappresentare nuove opportunità di vivibilità”. Ultimo aggiornamento : 20/01/2018leggi la notizia][DUE ANNI DI FORUMDUE ANNI DI FORUMSi è tenuto stamattina, 19 gennaio, l’incontro con la stampa dell’Assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo e del Presidente del Forum dei Giovani, Benito Ventre ed alcuni componenti del direttivo, sulle attività svolte dal Forum dei Giovani. “Sono stati due anni intensi – afferma il Presidente Ventre – ma anche di grandi soddisfazioni. Abbiamo una nuova sede che ci consente di svolgere finalmente in maniera adeguata le nostre attività e ne abbiamo fatte tante, sempre con l’obiettivo di fornire servizi ed opportunità ai ragazzi. Dai laboratori di studio, a corsi di formazione ed anche iniziative ludiche che però hanno sempre lo scopo di far crescere il Forum, creando le condizioni per ampliare l’offerta e i mezzi a disposizione. E i risultati vanno anche oltre le nostre aspettative con una partecipazione ed un numero di iscritti che hanno un costante trend di crescita. Una partecipazione, ci tengo a precisare, che è assolutamente scevra da ogni appartenenza partitica. Al Forum si viene per socializzare e per dare un contributo in termini di idee e anche di lavoro a beneficio di tutti. Per le prossime elezioni invito tutti ad essere protagonisti e candidarsi”. Circa 400 iscritti e nel mesi marzo ci saranno le votazioni per il rinnovo di tutte le cariche associative. “Il Forum dei Giovani, in questi due anni, è cresciuto in termini di qualità e quantità – afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo – l’Amministrazione Servalli ha investito molto in termini di impegno e di risorse, destinando una sede prestigiosa, anche in continuità con quelle che erano le attività dell’ex Club Universitario. Proprio in queste settimane stiamo rivedendo lo statuto del Forum per adeguarlo ai tempi e per renderlo più funzionale, aprendolo ad una sempre maggiore partecipazione e anche dotandolo di maggiori risorse finanziere per arricchire l’offerta e le possibilità di attrarre quanti più giovani possibile, anche da altre città. L’obiettivo è di rendere il Forum dei Giovani sempre di più un punto di riferimento non solo dei giovani ma di tutta la città”. Ultimo aggiornamento : 19/01/2018leggi la notizia][RECUPERO PALAZZINA VIA CARILLORECUPERO PALAZZINA VIA CARILLOSono stati cantierati, stamattina giovedì 18 gennaio, i lavori di recupero della palazzina comunale, ex Eca, in via Carillo, 32 con sette abitazioni. Il progetto di ristrutturazione è stato finanziato interamente dal Ministero delle Infrastrutture, nel 2015, per un importo complessivo di 350 mila euro. I lavori consisteranno nella sistemazione delle parti condominiali e delle aree pertinenziali, con il rifacimento della fogna condominale e in interventi per il risparmio energetico che riguarderanno il tetto e le facciate esterne con isolamento termico ed inoltre la sostituzione degli infissi e il risanamento dei balconi. Si tratta di interventi a costo zero per il Comune – afferma l’Assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore – peraltro già finanziati da tempo dal Ministero grazie ad un bando per questo tipo di interventi destinati ad immobili di proprietà comunale. Siamo impegnati con tutte le risorse disponibili e gli uffici tecnici per far fronte alle esigenze della manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio immobiliare comunale. Dopo la palestra di San Lorenzo, a breve, consegneremo alla città anche la palestra di Pregiato”. Ultimo aggiornamento : 18/01/2018leggi la notizia][OSPEDALE: IL SINDACO RINGRAZIA LONGOOSPEDALE: IL SINDACO RINGRAZIA LONGO Il Sindaco Vincenzo Servalli, ringrazia il Direttore generale dell’ Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi D’Aragone, Giuseppe Longo, per aver chiarito, ancora una volta, lo stato e le prospettive per l’ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo. “Ringrazio vivamente il Direttore Longo – afferma il Sindaco Servalli - per aver risposto alle ultime strumentali polemiche sul futuro del nostro ospedale, confermando che il ruolo dei presidi come quello cavese, resta e resterà centrale e sempre più rilevanti nella rete ospedaliera aziendale. Invito tutti, specialmente la minoranza consiliare, ad evitare questo continuo sciacallaggio su un argomento che invece non deve dividere la città. Alimentare fantomatiche paure, cavalcare impossibili scenari come il ritorno nell’Asl, sono azioni che non fanno onore a chi le persegue e servono solo a creare una inutile confusione. Se questa è la strategia, i fatti dimostrano che è completamente controproducente. Sono sempre aperto, invece, ad un dialogo, corretto e leale, nell’esclusivo interesse dei cavesi e dell’ospedale”. Ultimo aggiornamento : 13/01/2018leggi la notizia]
Vai a pagina:
Pagine: « 1 2 » ...
Dichiarazione di accessibilità [torna su]