Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

News ed Eventi

1522 articoli presenti
[LAVORI IN CORSOLAVORI IN CORSOSono ripresi a pieno regime i lavori presso la scuola di Santa Lucia, dopo la pronuncia del Presidente del Consiglio di Stato. In attesa del giudizio definitivo sulla aggiudicazione della gara d’appalto, a seguito del ricorso presentato dal secondo classificato, la ditta appaltatrice ha potuto riaprire il cantiere e continuare le opere strutturali di messa in sicurezza della struttura chiusa per adeguamenti urgenti e per il completo restyling che permetteranno di consegnare agli studenti, insegnati e operatori una scuola completamente riammodernata e sicura. Stamattina sono anche iniziati i lavori di completamento del sottovia veicolare con le opere di asfalto e segnaletica. Continuano anche lavori dell’Ausino che per la posa in opera della nuova condotta idrica in località San Giuseppe al Pozzo che si completeranno con la sistemazione della carreggiata di via XXV Luglio. Prosegue anche la sistemazione della pavimentazione su tutto il centro storico. “Siamo impegnati – afferma l’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore - a portare a termine tutti i lavori in corso nonostante le difficoltà che si frappongono e che non ci consentono di andare spediti come vorremmo. Dalle strade, per le quali abbiamo stabilito un crono programma di interventi capillare, alle scuole, alla manutenzione ordinaria e straordinaria ora che il tempo ce lo permette. Stiamo lavorando quotidianamente, con il massimo impegno possibile del personale e degli uffici, anche per quanto riguarda le nuove progettualità, come il Pala Eventi, che cambieranno il volto della città” Ultimo aggiornamento : 19/04/2018leggi la notizia][RIPRENDONO I LAVORI ALLA SCUOLA DI SANTA LUCIARIPRENDONO I LAVORI ALLA SCUOLA DI SANTA LUCIAIl presidente del Consiglio di Stato, con decreto monocratico n. 1676/2018, emesso in data odierna, ha dato il via libera alla ripresa dei lavori alla scuola di Santa Lucia. “Siamo soddisfatti che siano state riconosciute – afferma il Sindaco Servalli – le ragioni sostenute dall’Amministrazione comunale. Il nostro obiettivo è completare il prima possibile un’opera importate per la città, nell’esclusivo interesse degli studenti, delle famiglie e degli operatori scolastici. Rivolgo un plauso ed un ringraziamento all’avvocatura comunale per il risultato ottenuto che, ancora una volta, ha dato prova di grande competenza e professionalità”. Dopo la determinazione del Consiglio di Stato i lavori potranno riprendere immediatamente. “Siamo arrivati ad una fase avanzata dei lavori – afferma l’assessore Nunzio Senatore – e con questa decisione possiamo finalmente riprendere da dove ci era stato imposto di fermarci. Faremo di tutto per rispettare l’impegno preso con la frazione di Santa Lucia di consegnare entro i tempi previsti un istituto completamente ristrutturato, efficiente e sicuro”. Ultimo aggiornamento : 16/04/2018leggi la notizia][DOMANI CHIUSURA DELLE SCUOLEDOMANI CHIUSURA DELLE SCUOLEOggi pomeriggio, lunedì 26 febbraio 2018, a seguito della riunione del COC (Centro Operativo Comunale) e dell’avviso di allerta del SORU (Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile), diramato questo pomeriggio, alle ore 14.45, il Sindaco Vincenzo Servalli ha emesso Ordinanza sindacale n. 73 con la quale viene disposta la chiusura di tutte le scuole e gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, nonché di tutti i servizi educativi alla prima infanzia del Comune di Cava de' Tirreni nella giornata di domani 27 febbraio 2018, al fine di tutelare l'incolumità di alunni, insegnanti e operatori scolastici. Nelle prossime ore, infatti, si prevede un'ulteriore riduzione delle temperature, che, soprattutto nelle ore notturne e nelle prime ore della mattinata, saranno prossime allo zero termico o addirittura inferiore, per queste ragioni, così come comunicato dal SORU, si prevedono gelate persistenti anche in pianura, è possibile, quindi, che lungo le strade cittadine, soprattutto nella notte e nelle prime ore del mattino, possano verificarsi disagi alla circolazione in conseguenza delle rigide temperature e per la prevedibile presenza di ghiaccio sul manto stradale, anche in conseguenza della copiosa quantità di neve caduta nella giornata di oggi. “Sono dispiaciuto – afferma il Sindaco Servalli – per i disagi di stamattina, ma la decisione di chiudere le scuole non può non essere coerente con le allerte che ci pervengono dal SORU che per la giornata di oggi non aveva segnalato alcuna allerta e criticità particolare. Oggi pomeriggio, infatti, è pervenuta l’allerta per possibili gelate e di conseguenza è stata decisa la chiusura degli istituti. In ogni caso, già delle prime nevicate di stamattina, tutto l’apparato della Protezione Civile comunale, i mezzi spargisale, il personale della Polizia Locale, degli uffici tecnici, è stato mobilitato e le strade cittadine, sono tornate percorribili dopo poche ore”. Ultimo aggiornamento : 26/02/2018leggi la notizia][RIFIUTI: SPERIMENTAZIONE A SANT’ANNARIFIUTI: SPERIMENTAZIONE A SANT’ANNAL’Amministrazione Servalli ha dato il via al nuovo step del piano di raccolta differenziata, dopo l’introduzione della raccolta porta a porta spinta in viale Marconi e che prevede la completa eliminazione dei cassonetti in tutto il centro cittadino e la loro introduzione nelle aree frazionali. Dal 19 marzo prossimo, infatti, partirà la sperimentazione della nuova metodologia di conferimento alla località Sant’Anna, con l’introduzione dei cassonetti differenziati per le diverse tipologie di rifiuti. I “punti di raccolta” dove saranno collocati i cassonetti sono i seguenti: - Via A. Vitale (civ. da 1 a 102); Via S. Brazzini; Via G. Trezza (civ. da 1 a 30); Via A. Ferrara; Via V. Trezza; Via Petrellosa (civ. da 1 a 100); Via Della Quercia (civ. da 1 a 37); Via Lamia; Via P. Di Domenico (civ. da 1 a 42); Via Don Carmine Di Domenico; Via San Paolo alle Caselle; Via Diecimare; Via Diego Pisapia; Via Monte Caruso; Via Saura; Via V. Senatore (civ. da 1 a 36). Sono in corso le attività di informazione ai residenti da parte di operatori della Metellia Servizi e dell’Ufficio Ambiente del Comune, per illustrare le modalità del conferimento che osserverà il calendario vigente. Ad ogni utenza sarà fornito un kit di buste ed una chiave per l’apertura personalizzata dei contenitori che potranno essere ritirati, presentando la “Card del Cittadino” presso la sede dei “Trombonieri Sant’Anna” dal giorno 26 febbraio al 31 marzo, dal lunedì al giovedì, dalle ore 13.00 alle 14.00 e dalle ore 17.30 alle 19.0; venerdì e sabato dalle ore 12.00 alle 13.00 e dalle 17.30 alle 19.30, domenica dalle ore 9.00 alle 12.00. Presso gli uffici della Metellia Servizi, al viale G. Marconi n. 52, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 17.00, le utenze di San’Anna e per quelle di viale Marconi e traverse dove sono stati eliminati i cassonetti e si effettua il “porta a porta spinto” è possibile ritirare il kit di buste per il conferimento dei rifiuti. Chi non fosse in possesso della Card del Cittadino potrà ritirarla presso l’Ufficio Tributi di via C. Schreiber, negli orari di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì ore 9.00 – 13.00, martedì e giovedì ore 16.00 – 18.00). “Proseguiamo nella completa rimodulazione della raccolta differenziata – afferma l’Assessore all’ambiente, Nunzio Senatore – l’obiettivo è sempre quello di avere una città senza buste di spazzatura per terra e che dia un’immagine di decoro e civiltà. Ma tutto ciò è possibile solo con la collaborazione dei cavesi che devono sempre di più difendere la loro città da chi non rispetta le regole e da sfoggio della propria inciviltà”. Si ricorda che con la Card del Cittadino è possibile conferire carta, cartone, vetro e multimateriale direttamente all’Isola Ecologica di via Ugo Foscolo (martedì e giovedì, ore 8.30 – 12.30; mercoledì, venerdì e sabato, ore 14.00 – 18.00) e/o all’Isola Pulita di via Palatucci (area mercatale – lunedì e venerdì, ore 8.30 – 12.30) e risparmiare fino al 30% sulla parte variabile della tassa dei rifiuti. Queste le premialità: (materiale centesimi al kg) – Alluminio 70 – Plastica 40 – Cartone 28 - RDM multi materiale 18 – Banda stagnata 30 – Carta 10 – Vetro 8 – Ferro 6. Ultimo aggiornamento : 07/02/2018leggi la notizia][DIMISSIONARIO L’ASSESSORE ENRICO BASTOLLADIMISSIONARIO L’ASSESSORE ENRICO BASTOLLAStamattina l’assessore alle Politiche sociali, Formazione, Lavoro, Politiche dell’accoglienza e Inclusione, Enrico Bastolla ha rimesso la delega rassegnando irrevocabili dimissioni. Il Sindaco Vincenzo Servalli, ringraziando l’Assessore Bastolla per l’impegno dimostrato, prende atto della decisione ed ha accettato le dimissioni. Per il momento, non è prevista nessuna nuova nomina assessoriale, in quanto la Giunta è pienamente in carica, restando inalterato il rispetto delle norme sulla parità di genere L’Assessore Bastolla è stato capolista del movimento civico “Cava Civile” a sostegno della candidatura del Sindaco Servalli. Ultimo aggiornamento : 06/02/2018leggi la notizia][MERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL DOSMERCOLEDÌ 7 FEBBRAIO CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL DOS Si terrà mercoledì 7 febbraio, alle ore 19.00, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, un incontro pubblico, attraverso il quale l’Amministrazione Servalli intende avere un confronto con tutti i portatori di interesse, semplici cittadini, associazioni, enti, imprese, per recepire le istanze del territorio al fine della redazione del Documento di Orientamento Strategico (DOS) e successivamente del Programma Integrato Città Sostenibile (PICS). Il Comune di Cava de’ Tirreni, infatti, intende promuovere un programma di riqualificazione urbana e di rigenerazione socio-economica del territorio, attraverso una Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile e, a tal fine, favorire la partecipazione dei soggetti pubblici e privati, con l’acquisizione di proposte materiali ed immateriali che costituiranno un importante momento di confronto per la redazione del nuovo Documento di Orientamento Strategico e contestuale definizione del “Programma Integrato Città Sostenibile, in armonia con le “Linee guida per l’attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020. Tutte le osservazioni o proposte devono pervenire entro le ore 12.00 del 23 febbraio 2018, in forma scritta utilizzando l’apposito schema predisposto. Ogni informazione e lo schema di manifestazione d’interesse è reperibile sul sito istituzione: www.cittadicava.it, in home page, cliccando sul banner: PROGRAMMA PO FESR CAMPANIA 2014 /2020 Ultimo aggiornamento : 05/02/2018leggi la notizia][GIORNATA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECAGIORNATA DELLA LINGUA E DELLA CULTURA GRECAIn occasione della "Giornata mondiale della lingua e della cultura greca" che si terrà il venerdì prossimo, 9 febbraio, la bandiera greca sventolerà ai pennoni del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, accanto alla bandiera italiana. Con questo atto simbolico, l'Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco dott. Vincenzo Servalli, su iniziativa del Consigliere comunale Marco Galdi, presidente della Società Filellenica Italiana, che riunisce gli italiani amici della Grecia e che ha sede a Cava de’ Tirreni, intende riconoscere il ruolo essenziale che la lingua e la cultura ellenica hanno svolto in ogni settore della conoscenza, ponendosi a fondamento della Civiltà occidentale. Giovedì 8 febbraio, con il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni, per la "Giornata mondiale della lingua e della cultura greca", si terranno due iniziative: alle ore 18.30, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, con gli interventi del Presidente del Consiglio comunale, Lorena Iuliano, del Presidente della Società Filellenica Italiana, Marco Galdi, Raffaela Luciano, Dirigente scolastico dell’IIS. Filangieri e Maria Olmina d’Arienzo, Dirigente scolastico del Liceo Scientifico Genoino; alle ore 16.30, all’Auditorium De Filippis, presso l’IIS Della Corte Vanvitelli, sarà inaugurato il progetto “Miti di ieri e questioni di oggi. Europa, il mito, l’Unione Europea, il futuro”, con gli interventi del Dirigente scolastico Franca Masi, il Presidente della Società Filellenica Italiana, Marco Galdi, Massimo Pendenza, Ordinario di sociologia, dell’Europa Università di Salerno; La Città di Cava de' Tirreni ha uno stretto legame con la Grecia: dal luglio al settembre del 1944 fu sede del Governo ellenico, "ultima tappa" prima del suo rientro in Patria alla fine del secondo conflitto mondiale, come definì la città Georgos Seferis, futuro premio Nobel per la letteratura, che era nella delegazione governativa. Ultimo aggiornamento : 05/02/2018leggi la notizia][ADESIONI AL PROGETTO PROMOZIONE SALUTE E BENESSEREADESIONI AL PROGETTO PROMOZIONE SALUTE E BENESSEREParte il progetto “Promozione della salute e del benessere a Cava de’ Tirreni”. L'Amministrazione Servalli, in collaborazione con l'Associazione promotrice dell'iniziativa, "Farma e Benessere" ed a seguito delle adesioni dell’A.S.L. Metellia servizi, Cooperativa “Città della Luna”, Protezione civile, Consorzio Farmaceutico Intercomunale, Osservatorio cittadino sull'Handicap, effettuerà sei screening, dal 7 al 13 maggio 2018, così programmati: - 7 aprile - piazzette Santissima Annunziata e San Pietro; - 14 aprile - piazzette Sant’Arcangelo, Passiano, Corpo di Cava; - 21 aprile - piazzette Castagneto e San Cesareo; - 28 aprile - piazzette Santa Lucia e Sant’Anna; - 5 maggio - piazzette Santi Quaranta, Dupino, Alessia, Rotolo, Arcara e Marini; - 13 maggio - piazza Abbro e piazza Vittorio Emanuele III. Gli operatori sanitari che vogliono aderire mettendo a disposizione le proprie professionalità, (medici di medicina generale, fisioterapisti, logopedisti, i centri medici diagnostici e/o di terapie privati e/o convenzionati, le attività commerciali nel campo sanitario (negozi di ottica, ortopedia, sanitari, parafarmacie ecc.) e tutti coloro che a vario titolo si occupano della salute, secondo le linee di indirizzo nazionali e regionali in materia di prevenzione socio-sanitaria e tutela della salute del cittadino, possono inviare richiesta di partecipazione compilando il modulo di adesione scaricabile sul sito www.cittadicava.it e inviandolo via mail ad amministrazione@pec.comune.cavadetirreni.sa.it oppure, a mano, al protocollo generale dell’Ente (URP) alla Piazza Abbro, non oltre le ore 12:00 di giovedì 22.02.2018. Ultimo aggiornamento : 02/02/2018leggi la notizia][LUTTO CITTADINO E FIACCOLATA PER NUNZIALUTTO CITTADINO E FIACCOLATA PER NUNZIAOggi pomeriggio, venerdì 26 gennaio, si è tenuto a Palazzo di Città, un incontro cui hanno partecipato la Presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, il Sindaco Vincenzo Servalli, la Consigliera delegata alle Pari Opportunità, Paola Landi, i rappresentanti delle Associazioni proponenti la fiaccolata, Frida, Rosa di Gerico, Agorà e Teatro Fuori Tempo Luca Barba e i rappresentanti delle Associazioni che hanno aderito all’iniziativa, Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità, Mani Amiche, Amici della Terza Età Antico Borgo, Cava 5 Stelle Libro Bianco e Università della Terza Età. Al termine dell’incontro l’Amministrazione comunale ha deciso il Lutto Cittadino dalle ore 9.30 alle ore 11.30 di domani, sabato 27 gennaio, in concomitanza con le esequie che si terranno alle ore 10.00 nella Chiesa di San Francesco. Il Comitato delle Associazioni ha deciso di organizzare nella giornata di domenica 30 gennaio, una fiaccolata, cui parteciperanno anche gli studenti delle scuole cittadine, che dovrà essere un momento di cordoglio e di raccoglimento silenzioso e rispettoso del dolore delle famiglie che stanno vivendo il dramma della tragica uccisione di Nunzia Maiorano e per esprimere la condanna, senza se e senza ma, alla violenza di genere Il Corteo partirà domenica 28 gennaio alle ore 18.00 da piazza Amabile (davanti la scuola Don Bosco), si snoderà lungo il centro storico e terminerà a Piazza San Francesco. Ognuno dei cittadini che parteciperà si doterà di una candela bianca. Ultimo aggiornamento : 26/01/2018leggi la notizia][ORDINANZA DI CHIUSURA PER LA SCUOLA DI PASSIANOORDINANZA DI CHIUSURA PER LA SCUOLA DI PASSIANOCon Ordinanza sindacale n°25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane. Il Provvedimento si è reso necessario a seguito dell’intenso piano di controllo, verifica e riqualificazione del patrimonio di edilizia scolastica che l’Amministrazione Servalli sta attuando per assicurare i necessari livelli di sicurezza e l’adeguamento alle norme antisismicità. A tal fine sono in corso le procedure per l’ottenimento dei finanziamenti nazionali e comunitari, in particolare, il IV Settore, lavori pubblici e manutenzione, ha predisposto un progetto di adeguamento del plesso G. Pisapia, candidandolo ai finanziamenti a valersi sulle risorse del PON 2014 – 2020. In seguito ai controlli, il plesso di Passiano ha presentato carenze strutturali i cui indici di sicurezza hanno costretto all’emissione dell’ordinanza di chiusura per consentire l’effettuazione degli interventi necessari: “in particolare si è verificato che la struttura esistente presenta numerosi elementi sottodimensionati a taglio, ed in particolare i pilastri tozzi posti in corrispondenza delle scale ed i pilastri del piano primo posti in corrispondenza del salto di quota delle fondazioni, i quali risultano soggetti ad elevate azioni taglianti. Queste carenze strutturali inducono ad un collasso della struttura dovuto a meccanismi fragili di rottura a taglio, di collasso dei nodi o di rottura degli elementi molto tozzi nel modello e comporta collassi della struttura immediatamente all’inizio del percorso di carico di un’analisi pushover, quindi non è sostanzialmente possibile arrivare neanche al primo passo delle analisi di spinta ( in sostanza un collasso per operazione sismica di bassa intensità).” Aggiungendo poi che: “ È stato poi successivamente determinato, secondo il D.M. 58/2017 sia la classe di rischio della costruzione che l’indice di sicurezza strutturale IS-V espresso in percentuale e dato dal rapporto tra l’accelerazione al suolo (PGA su roccia) sostenibile dalla struttura agli SLV e la corrispondente accelerazione di progetto, imposte dalla normativa. Per lo stato di fatto l’indice di sicurezza strutturale è risultato pari a IS-V = 14%”. Il dato innanzi indicato fa emergere un indice di sicurezza particolarmente basso e, in attesa degli interventi di adeguamento necessari, che risultano già progettati e candidati alle risorse comunitarie innanzi indicate, appare ragionevole ed opportuno disporre a tutela della popolazione scolastica e di tutti i fruitori del plesso di Passiano la chiusura dell’immobile”. Le lezioni saranno trasferite in orario pomeridiano presso la sede centrale di via Rosario Senatore e presso altri istituti cittadini di concerto con le altre Istituzioni scolastiche. Ultimo aggiornamento : 22/01/2018leggi la notizia][RUSH FINALE PER “CAMPI ZERO”RUSH FINALE PER “CAMPI ZERO”Si trasferirà nei prossimi giorni presso gli alloggi provvisori dell’ex Acismom, l’ultima occupante di un prefabbricato nel campo di Pregiato. Tutti gli altri campi sono praticamente svuotati, restano solo pochi occupanti abusivi, senza alcun titolo, che in questi giorni stanno lasciando i prefabbricati nei campi di via San Giovanni Bosco, alla frazione San Pietro e alla località Maddalena. E’ stato riconsegnato ai proprietari, dopo la bonifica, il campo containers delle Ginestre alla frazione Annunziata, con la contestuale chiusura del contratto di fitto di circa 40 mila euro all’anno, che si aggiunge al campo già chiuso e bonificato alla frazione Sant’Arcangelo dove a breve inizierà l’eliminazione delle ultime carcasse di prefabbricati. Totalmente sgombrato dagli occupanti senza titolo anche il campo di largo Genovesi alla frazione San Pietro. “Stiamo per raggiungere l’obbiettivo Campi Zero – afferma l’assessore all’ambiente, lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore – un grande lavoro e un’altra promessa mantenuta dell’Amministrazione Servalli. La nuova sfida sarà quella di ricucire questa ferita del territorio e riqualificare tutte le aree che possono rappresentare nuove opportunità di vivibilità”. Ultimo aggiornamento : 20/01/2018leggi la notizia][DUE ANNI DI FORUMDUE ANNI DI FORUMSi è tenuto stamattina, 19 gennaio, l’incontro con la stampa dell’Assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo e del Presidente del Forum dei Giovani, Benito Ventre ed alcuni componenti del direttivo, sulle attività svolte dal Forum dei Giovani. “Sono stati due anni intensi – afferma il Presidente Ventre – ma anche di grandi soddisfazioni. Abbiamo una nuova sede che ci consente di svolgere finalmente in maniera adeguata le nostre attività e ne abbiamo fatte tante, sempre con l’obiettivo di fornire servizi ed opportunità ai ragazzi. Dai laboratori di studio, a corsi di formazione ed anche iniziative ludiche che però hanno sempre lo scopo di far crescere il Forum, creando le condizioni per ampliare l’offerta e i mezzi a disposizione. E i risultati vanno anche oltre le nostre aspettative con una partecipazione ed un numero di iscritti che hanno un costante trend di crescita. Una partecipazione, ci tengo a precisare, che è assolutamente scevra da ogni appartenenza partitica. Al Forum si viene per socializzare e per dare un contributo in termini di idee e anche di lavoro a beneficio di tutti. Per le prossime elezioni invito tutti ad essere protagonisti e candidarsi”. Circa 400 iscritti e nel mesi marzo ci saranno le votazioni per il rinnovo di tutte le cariche associative. “Il Forum dei Giovani, in questi due anni, è cresciuto in termini di qualità e quantità – afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo – l’Amministrazione Servalli ha investito molto in termini di impegno e di risorse, destinando una sede prestigiosa, anche in continuità con quelle che erano le attività dell’ex Club Universitario. Proprio in queste settimane stiamo rivedendo lo statuto del Forum per adeguarlo ai tempi e per renderlo più funzionale, aprendolo ad una sempre maggiore partecipazione e anche dotandolo di maggiori risorse finanziere per arricchire l’offerta e le possibilità di attrarre quanti più giovani possibile, anche da altre città. L’obiettivo è di rendere il Forum dei Giovani sempre di più un punto di riferimento non solo dei giovani ma di tutta la città”. Ultimo aggiornamento : 19/01/2018leggi la notizia][RECUPERO PALAZZINA VIA CARILLORECUPERO PALAZZINA VIA CARILLOSono stati cantierati, stamattina giovedì 18 gennaio, i lavori di recupero della palazzina comunale, ex Eca, in via Carillo, 32 con sette abitazioni. Il progetto di ristrutturazione è stato finanziato interamente dal Ministero delle Infrastrutture, nel 2015, per un importo complessivo di 350 mila euro. I lavori consisteranno nella sistemazione delle parti condominiali e delle aree pertinenziali, con il rifacimento della fogna condominale e in interventi per il risparmio energetico che riguarderanno il tetto e le facciate esterne con isolamento termico ed inoltre la sostituzione degli infissi e il risanamento dei balconi. Si tratta di interventi a costo zero per il Comune – afferma l’Assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore – peraltro già finanziati da tempo dal Ministero grazie ad un bando per questo tipo di interventi destinati ad immobili di proprietà comunale. Siamo impegnati con tutte le risorse disponibili e gli uffici tecnici per far fronte alle esigenze della manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio immobiliare comunale. Dopo la palestra di San Lorenzo, a breve, consegneremo alla città anche la palestra di Pregiato”. Ultimo aggiornamento : 18/01/2018leggi la notizia][OSPEDALE: IL SINDACO RINGRAZIA LONGOOSPEDALE: IL SINDACO RINGRAZIA LONGO Il Sindaco Vincenzo Servalli, ringrazia il Direttore generale dell’ Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi D’Aragone, Giuseppe Longo, per aver chiarito, ancora una volta, lo stato e le prospettive per l’ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo. “Ringrazio vivamente il Direttore Longo – afferma il Sindaco Servalli - per aver risposto alle ultime strumentali polemiche sul futuro del nostro ospedale, confermando che il ruolo dei presidi come quello cavese, resta e resterà centrale e sempre più rilevanti nella rete ospedaliera aziendale. Invito tutti, specialmente la minoranza consiliare, ad evitare questo continuo sciacallaggio su un argomento che invece non deve dividere la città. Alimentare fantomatiche paure, cavalcare impossibili scenari come il ritorno nell’Asl, sono azioni che non fanno onore a chi le persegue e servono solo a creare una inutile confusione. Se questa è la strategia, i fatti dimostrano che è completamente controproducente. Sono sempre aperto, invece, ad un dialogo, corretto e leale, nell’esclusivo interesse dei cavesi e dell’ospedale”. Ultimo aggiornamento : 13/01/2018leggi la notizia][PON INCLUSIONE: INCONTRO CON GLI IMPRENDITORIPON INCLUSIONE: INCONTRO CON GLI IMPRENDITORIOggi pomeriggio si è svolto nella Sala dei Gemellaggi del Palazzo di Città, un nuovo incontro dopo quelli già tenuti nei mesi scorsi, per illustrare in maniera chiara e dettagliata la Manifestazione d’interesse al Pon Inclusione – Reddito all'inclusione attiva. All’incontro hanno preso parte l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cava de’Tirreni, ente capofila del Piano di Zona, Enrico Bastolla e l’assessore alle Attività Produttive Barbara Mauro, il coordinatore dell’Ufficio di Piano, Romeo Nesi, ed un significativo gruppo di imprenditori e rappresentanti delle Confederazioni di artigianato e del commercio, l’Associazione degli imprenditori cavesi Cava Sviluppo Gli assessori Bastolla e Mauro, coadiuvati dagli uffici del Piano di Zona hanno illustrato le potenzialità direttamente connesse ad un percorso di recupero socio-lavorativo, mediante la stipula di un Patto di Servizio tra l’utente che ha presentato domanda per il Reddito di Inclusione e il Piano di Zona Ambito S2, con il coinvolgimento dell’Ufficio per l’Impiego. “dai precedenti incontri era emersa la necessità di chiarimenti che abbiamo avuto dal Ministero – afferma l’Assessore Bastolla - che ci premettono di avere un quadro molto chiaro e oggi li abbiamo trasmessi agli imprenditori, ai commercianti e agli artigiani. Il confronto ha permesso di avere maggior chiarezza sulle modalità per agevolare il più possibile il reingresso nel mondo lavorativo soprattutto dei più svantaggiati”. L’incontro è stato molto partecipato ed ha avuto ampio riscontro dai rappresentanti delle diverse categorie ed imprenditori. “I benefici per le imprese sono tanti ed evidenti – afferma l’Assessore Barbara Mauro – che per un anno possono impiegare personale a costo zero, oltre ad avere anche il supporto di un tutor. L’auspicio e che i percorsi di formazione e reinserimento si concludano con un effettivo impiego”. I dati parlano di circa 500 famiglie che sono sulla soglia della povertà. Gli uffici del Piano di Zona e l’Ufficio per l’impiego vaglieranno le competenze professionali presenti nel nucleo familiare di coloro che hanno fatto istanza per il REI, così da far corrispondere questi profili a quelli che saranno richiesti dalla aziende. L’incontro di domanda ed offerta sarà formalizzato con la firma del “Patto di inclusione” che darà il via per un anno al lavoro all’interno dell’azienda Ultimo aggiornamento : 08/01/2018leggi la notizia][AL VIA ECOCENTRO 2.0AL VIA ECOCENTRO 2.0Nuova sede per la logistica e i servizi per l’igiene urbana. Partito il progetto “Ecocentro 2.0”, finanziato con 2.600.000 euro, nell’ambito del “Fondo di Rotazione”, dalla Regione Campania. Il progetto promosso dall’Amministrazione Servalli comporterà la riorganizzazione completa della sede di via Ugo Foscolo mediante la realizzazione di specifiche aree attrezzate per il trattamento delle diverse frazioni merceologiche dei rifiuti. È prevista, in particolare, la realizzazione di una nuova palazzina per gli uffici amministrativi (con il controllo in remoto delle aree produttive), la realizzazione di nuovi servizi per il personale, l’automazione delle attività di stoccaggio delle frazioni merceologiche, la realizzazione di una nuova officina e l’organizzazione di nuove funzioni nell’ottica di una rinnovata e più efficiente gestione del ciclo integrato dei rifiuti. “Grazie al finanziamento regionale – afferma l’Assessore all’Ambiente Nunzio Senatore – non solo efficienteremo il servizio e la logistica dell’igiene urbana, ma daremo anche spazi adeguati al personale. Stiamo attuando una vera rivoluzione nel settore, ristrutturando la Metellia con un nuovo piano industriale e una nuova convenzione, abbiamo appena licenziato il nuovo regolamento, iniziando ad eliminare i cassonetti dalle strade. Scontiamo un deficit di anni di inerzia e di mancata progettualità che stiamo colmando con impegno e professionalità ed arriveremo ad un nuovo sistema di raccolta e una gestione certamente migliore di tutto il settore ambientale” Una particolare attenzione, infine, sarà posta alla sostenibilità ambientale con la produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico), il recupero di energia termica dall’impianto crematorio, il recupero delle acque di pioggia per alimentare linee produttive e/o di lavaggio, l’illuminazione delle aree esterne ed interne con corpi illuminanti a basso consumo (LED) ed altre scelte tese ad una migliore sostenibilità ambientale. Ultimo aggiornamento : 05/01/2018leggi la notizia][ORDINANZE SINDACALI SU PETARDI E BEVANDE ALCOLICHEORDINANZE SINDACALI SU PETARDI E BEVANDE ALCOLICHECon l’Ordinanza sindacale n° 564, è vietato su tutto il territorio comunale e in particolare nel centro storico, nei luoghi pubblici e, a salvaguardia della pubblica incolumità, in quelli privati, far esplodere petardi, mortaretti, e botti di qualsiasi tipologia, ad eccezione dei giorni del 31 dicembre e 1 gennaio 2018. È inoltre vietata la vendita o la cessione a terzi a qualsiasi titolo, fino a tutto il 1° gennaio prossimo, la vendita di ogni tipo di fuoco d’artificio ascrivibile alla categorie 2 e 3 dei cosiddetti “fuochi di libera vendita o declassificati”, esclusi i petardini da ballo. Con Ordinanza sindacale n° 565, dalle ore 12.00 del giorno 31 dicembre alle ore 6.00 dell’1 gennaio 2018 e dalle ore 12.00 del 5 gennaio alle ore 6.00 del 6 gennaio 2018, è fatto assoluto divieto su tutto il territorio comunale di vendere per asporto bevande sia alcoliche che analcoliche contenute in bottiglie e bicchieri di vetro, lattine ed altri contenitori similari, prescrivendo che le bevande dovranno essere consumate all’esterno dei locali solo in bicchieri di plastica che dovranno essere smaltiti in appositi contenitori messi a disposizione dai titolari dei pubblici esercizi o delle attività di vendita. Per i trasgressori sono previste ammende da 100 a 500 euro; da 50 a 500 euro per gli esercenti che non espongono in maniera ben visibile l’avviso all’utenza di divieto di vendita come prescritto. Ultimo aggiornamento : 28/12/2017leggi la notizia][ALLERTA METEO: PREVISTE FORTI PIOGGEALLERTA METEO: PREVISTE FORTI PIOGGE Stamattina il Sindaco Vincenzo Servalli, ha convocato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale), a seguito dell’allerta meteo diramata della Protezione Civile regionale, che ha segnalato intensi fenomeni meteorologici a partire dalle ore 12:00 di oggi, venerdì 15 dicembre 2017 e per le successive 24 ore. Allo stato non è prevista la chiusura delle scuole. Come previsto dalle procedure del piano comunale di emergenza e tenuto conto del lungo periodo di siccità con terreni aridi e ridotta capacità di assorbimento, è stata attivata la Protezione Civile comunale per effettuare la vigilanza sul territorio comunale tesa alla verifica del regolare funzionamento del reticolo idrografico e dei sistemi di raccolta e allontanamento delle acque piovane, al controllo dei versanti con particolare fragilità per la possibilità di trasporto a valle, per effetto di ruscellamenti superficiali, di materiale solido. Inoltre, è stato disposto il controllo delle aree a rischio idrogeologico, individuate nei P.S.A.I. delle autorità di Bacino, delle zone depresse del territorio, dei sottopassi stradali, dei luoghi e della rete stradale prossima agli impluvi, canali e corsi d’acqua per possibili allagamenti, dei versanti incombenti sulla viabilità e su insediamenti abitativi per il possibile trasporto a valle di materiale solido, fango o prodotti della combustione per effetto di dilavamenti superficiali i profondi. In relazione alla previsione dell’intensificazione dei venti moderati meridionali, con locali rinforzi e possibili raffiche durante i temporali, è stata disposta la vigilanza delle aree alberate a verde pubblico e delle strutture soggette a sollecitazioni dei venti Tutti i cittadini che sono residenti nelle aree a rischio così come individuate dal Piano di Protezione Civile (consultabile sul sito www.cittadicava.it nella sezione albo/Protezione Civile , tramite la App "Librarisk" scaricabile dalla apposita sezione del sito internet e collegandosi al link: http://urbanistica.cittadicava.it/default.php?codice=pianourb&id=1&art=179) dovranno osservare le seguenti norme comportamentali: - allontanarsi dalle abitazioni solo in caso di necessità; - evitare l'uso dell'auto; evitare di stazionare all'esterno delle abitazioni ed in prossimità di alvei e ponticelli; - evitare di stazionare nei piani seminterrati e interrati; durante eventi meteorologici di particolare intensità portarsi ai piani alti delle abitazioni (superiori al piano terra se disponibili); - seguire l'evoluzione della situazione meteorologica a mezzo dei canali informativi esistenti (Tv locali, sito internet del Comune (www.cittadicava.it), sala operativa della Protezione Civile (numero verde 800 225 156) Comando di Polizia Locale (numero verde 800 279 221), App "Librarisk" Ultimo aggiornamento : 15/12/2017leggi la notizia][ELEZIONI PER LA CONSULTA DEI POPOLI  COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARIELEZIONI PER LA CONSULTA DEI POPOLI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARIDomenica 17 dicembre 2017, dalle ore 9.00 alle ore 20.00, a Palazzo Buongiorno (Uffici Servizi Demografici) - in via della Repubblica, 9 - si terranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. Possono votare ed essere eletti tutti i cittadini non italiani o con doppia cittadinanza, residenti a Cava de' Tirreni, censiti dall’Ufficio Immigrati e che hanno compiuto il 18° anno di età. Il seggio sarà aperto per l’intera giornata e per ciascuna nazione o continente saranno esposti i nomi dei candidati. Per votare bisogna esibire un valido documento di identità ed il permesso di soggiorno in corso di validità. Alla chiusura dei seggi vi sarà il relativo scrutinio. Risulteranno eletti per ciascuna Nazione o Continente i primi due che hanno riportato più voti. Tutte le operazioni saranno dirette e/o coordinate da funzionari del Comune di Cava de’Tirreni. “La consulta dei popoli – dichiara il Consigliere Comunale Giuliano Galdo - è uno segno di civiltà che non può mancare in una città come Cava. La parola accoglienza deve essere sempre accompagnata dalla parola integrazione. E l'integrazione si ha se tutti possono avere una rappresentanza che dia voce alle difficoltà e possa essere strumento per proposte costruttive”. La Consulta dei Popoli è un organismo del Comune di Cava de’Tirreni composto da cittadini non italiani, residenti a Cava de’Tirreni, eletti dai loro connazionali. Con la Consulta i cittadini non italiani, residenti a Cava de’Tirreni, possono partecipare alla vita sociale ed amministrativa della città. “L'organismo della Consulta dei Popoli - dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Lorena Iuliano - attraverso i propri rappresentanti, sarà coinvolto attivamente nella vita della nostra città, dai lavori delle Commissioni consiliari fino alla partecipazione in Consiglio Comunale. È importante dare in tal modo voce a coloro che non sono ancora cittadini italiani ma vivono e lavorano nel nostro territorio. Sarà un'opportunità di arricchimento per tutti ed un grande esempio di democrazia con l'inclusione e la presenza delle diverse culture che fanno parte del nostro tessuto sociale”.Ultimo aggiornamento : 14/12/2017leggi la notizia][CAVA DE’ TIRRENI COMUNE RICICLONE 2017CAVA DE’ TIRRENI COMUNE RICICLONE 2017La Città di Cava de’ Tirreni si conferma ancora una volta “Comune Riciclone” nella speciale classifica delle città sopra i 50 mila abitanti, con il 65,17 per cento e si è aggiudicata anche il premio speciale “Buone pratiche”. Questa mattina, l’Assessore Nunzio Senatore, accompagnato dal dirigente della Metellia Servizi, Salvatore Adinolfi, ha partecipato alla XIII edizione di Comuni Ricicloni della Campania che si è tenuta a Napoli, dove hanno ritirato il premio “Comune Riciclone in Campania”, classificandosi al 3° posto, dopo Pozzuoli (77,60%) e Acerra (69,34%) e seguita da Battipaglia (65,11%) Cava de’ Tirreni ha ricevuto anche il premio per le “buone pratiche”, insieme a Tramonti, per aver messo in campo attività di raccolta e di sensibilizzazione attraverso le campagne per la raccolta dei Raee, delle pile esauste, con l’isola ecologica itinerante, il Cava Green Village, che sarà riproposto il prossimo 17 dicembre in piazza Vittorio Emanuele III (piazza duomo) dalle ore 9.00 alle 12.30 ed altre iniziative nelle scuole. “E’ oramai un dato consolidato da anni – afferma l’assessore, Nunzio Senatore – e questi premi testimoniano ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione Servalli al tema dell’ambiente, della sostenibilità, del riciclo e testimonia anche l’efficienza della Metellia Servizi, che è il gestore unico in materia di igiene urbana. Ma certamente non basta. Abbiamo introdotto e potenziato il porta a porta spinto in un’area del centro città e dopo questa sperimentazione il prossimo anno lo estenderemo su tutto il centro, ma dobbiamo fare uno sforzo ancora più forte come amministrazione per aumentare ed efficientare la raccolta differenziata, ma anche i cittadini devono rispettare le regole ed essere essi stessi i primi promotori, sostenitori e controllori per aver la città pulita e nessun rifiuto in strada”. Ultimo aggiornamento : 30/11/2017leggi la notizia]
Vai a pagina:
Pagine: « 1 2 » ...
Dichiarazione di accessibilità [torna su]